Rilievo topografico, plano-altimetrico del `parco della forza`

- Torna alla lista dei progetti -

Anno: 2013
Committente: 4SUN S.r.l.
Luogo: Ispica (RG)
Stato: -Fase realizzativa ultimata-

Rilievo topografico e plano-altimetrico dell` area archeologica, censimento al dettaglio di manufatti archeologici e inquadramento urbanistico con descrizione e individuazione dei vincoli paesaggistici inerenti al `Parco della Forza`, nel comune di Ispica, provincia di Ragusa.

105_01.jpg
105_02.jpg
105_03.jpg
105_04.jpg
105_05.jpg


`Le attività inerenti all`incarico si dividono in 3 macro-categorie: • rilievo TOPOGRAFICO; • rilievo GEOMETRICO - ARCHITETTONICO; • censimento delle COMPONENTI ARCHITETTONICHE ED IMPIANTISTICHE. Questa distinzione è stata operata al fine di creare vari livelli di indagine necessari all’analisi differenziata degli elementi e delle componenti riscontrate in campo quali la morfologia del suolo, l’architettura di piccoli manufatti, la campionatura delle componenti impiantistiche. Scopo del rilievo topografico è la descrizione dell’orografia dell’area oggetto del rilievo al fine di determinarne la planimetria e l’andamento altimetrico. Oltre alle misure per l’orografia, durante il rilievo vengono acquisite le posizioni degli elementi impiantistici, alberature e opere per il loro posizionamento planimetrico ed altimetrico. Scopo del rilievo geometrico ed architettonico è quello di fornire la documentazione necessaria a descrivere: - la conformazione dell’edificio; - l’assetto distributivo dell’immobile in riferimento agli spazi e alla loro fruizione da parte degli operativi; - la suddivisione degli spazi in cui è articolato l’edificio; - la dimensione degli spazi in cui è articolato l’edificio. Nella restituzione tutti gli elementi architettonici ed impiantistici rilevati sono stati raffigurati sotto forma di simbolo grafico correlato a codice alfanumerico, sono stati rappresentati in una legenda ed infine collocati nelle planimetrie. I dati dimensionali, descrittivi e tecnici relativi agli elementi di cui sopra sono stati restituiti in apposite schede, dette “schede componenti” che ne facilitano la lettura abbinando tale informazione ad un’immagine fotografica.